I disturbi del comportamento alimentare e la mentalizzazione: due prospettive teoriche a confronto

I disturbi alimentari, sono sempre più identificabili come una metamorfosi del corpo per narrare il disagio. Aumenta sempre più la loro presenza ed incidenza nella società moderna ed occidentale, iniziano però ad esulare dalla seminariosirollimanase1Sindrome Culture Bound e divengono veri puzzle clinici che non posso prescindere dal funzionamento psichico individuale, dalla modalità di percepire ed identificare le emozioni, dal livello e dallapresenza di momenti alessitimici e dalla progettualità di un Super Io ipertrofico (Recalcati, 2001).
La modalità di funzionamento psichico e la capacità di mentalizzazione di soggetti affetti da DCA offrono uno sguardo clinico che apre la strada a diverse prospettive e modalità di approccio terapeutico. I DCA sono una patologia che necessariamente devono essere affrontati secondo un approccio multidisciplinare e bio-psico-sociale. È necessario coinvolgere la famiglia e guardare il disturbo all’interno dell’individuo e del suo specifico funzionamento psichico.
Nel seminario si propone la ricerca di un dialogo tra metodologie che abbia come fine ultimo il benessere dell’individuo.
 
Dr.ssa Arianna Sirolli – Dr. Daniele Manasse
 
Il seminario si terrà venerdì  2-10-2015, ore 15.00-18.00,  presso la sede dellI.R.E.P.,  Via Piave, 7 Roma.
Iscriviti al seminario - Lista dei seminari

Tags: migranti