Opportunità di Tirocinio con Psy+ Onlus

Tirocinio Psy OnlusPsy+ Onlus accoglie periodicamente tirocinanti - nel rispetto dei limiti stabiliti dalla normativa di riferimento (legge sull'Ordinamento della professione di Psicologo n.56 del 18 febbraio 1989 art. 5 e successivo decreto Ministeriale del 13.1.1992 n. 239) 
 
Convenzioni attive con Università di Roma “La Sapienza” e Ordine degli Psicologi della Lombardia.
 
Il Tirocinio è uno strumento formativo attivo che ha l'obiettivo di favorire un ampliamento delle conoscenze e l'acquisizione di competenze professionali attraverso il contatto diretto tra il mondo del lavoro e il tirocinante.
 
Attraverso il tirocinio intendiamo agevolare le scelte professionali dei giovani colleghi nella fase di transizione tra lo studio e il lavoro. La durata minima è di 6 mesi.
 
Requisiti: 
-Laurea Magistrale in Psicologia, conoscenza e buona predisposizione verso il Terzo Settore, la Cooperazione Sociale ed Internazionale    
-Forte motivazione per il settore umanitario 
-Buona conoscenza dell’inglese e/o del francese scritto, letto e parlato 
-Conoscenza degli strumenti informatici di base, del pacchetto Office e dei Social Network  
-Capacità di adattamento, flessibilità, disponibilità a brevi trasferte in affiancamento per seguire sul campo le attività dell’organizzazione
 
 Per info e candidature scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Psy+ Onlus impegnata nel PROGETTO LIG - LazioinGioco

Progetto finanziato dalla Regione Lazio per la prevenzione dei rischi derivanti dal gioco d’azzardo patologico, mediante attività mirate, ai sensi della L.R. 5/13 - Deliberazione della Giunta Regionale n. 314/2014

prog-lig

Psy+Onlus partecipa, in partenariato con Coop. Soc. Parsec, Associazione Auser e Coop. Soc. Il Cammino, al progetto di prevenzione dei rischi derivanti dal gioco d’azzardo patologico finanziato dalla Regione Lazio denominato LIG – Lazioingioco.
L'offerta dei giochi d'azzardo in Italia ha manifestato una crescita esponenziale nell'ultimo decennio, arrivando a costituire una presenza visibile e caratterizzante sul nostro territorio; quella che un tempo era una attività destinata ad un settore ristretto della popolazione, che frequentava i casinò o le cosiddette "bische", oggi è proposta quotidianamente, 24 ore su 24, a nuovi settori della popolazione (ad esempio donne, minori, pensionati).